Talento

ISBN 9788823838789
Autore Tyler Cowen, Daniel Gross
Editore EGEA
Tutte le organizzazioni sono alla ricerca di talenti che portino linfa innovativa all’interno degli organici: ma fino a che punto è possibile intercettare e portare alla luce la creatività umana? E siamo sicuri che qualsiasi persona sia davvero dotata di un talento più o meno nascosto? Secondo Tyler Cowen e Daniel Gross esiste un metodo scientifico per la ricerca dei talenti, a partire dal colloquio di assunzione. Secondo modalità codificate è possibile valutare le doti di un individuo - anche durante una riunione online - rintracciare i tratti salienti dalla sua personalità e abbinarli a un profilo professionale. Non solo: possiamo persino rivalutare le potenzialità di soggetti apparentemente poco brillanti. «Entrambi pensiamo a noi stessi come esempi di talento inizialmente nascosto, e questo è uno dei motivi per cui desideriamo aiutarvi a trovare altri outsider per le vostre imprese», spiegano gli autori. Il talento può essere un dono naturale o il frutto di un percorso di crescita professionale: in entrambi i casi, occorre lavorare sulle proprie doti e allenare le specifiche attitudini come un pianista che si esercita con le scale. Il terreno su cui si muove chi cerca un talento e chi si propone come tale è il medesimo: bisogna saper intercettare il valore aggiunto ricercato e potenziare le proprie capacità in quella direzione.